[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 10/10/2019

Sezione Stazione appaltante

ASP DI TRAPANI - U.O.C. GESTIONE TECNICA
Costa Francesco

Sezione Dati generali

LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL NUOVO PRESIDIO SANITARIO POLIVALENTE DI ALCAMO PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, DIREZIONE DEI LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA - CIG : 8029857F9B - CUP : G73D19000090003
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
1.740.765,23 €
18/09/2019
04/11/2019 entro le 12:00
G03318
In corso

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
  • Offerta tecnica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 10/10/2019
    Risposte al quesito del concorrente n. 16 - QUESITO n. 16 Si chiede conferma che il possesso della certificazione ISO 9001:2008 possa essere semplicemente indicato nella relazione relativa al criterio - B) approccio metodologico progettuale dellofferta tecnica e non allegato in copia conforme. RISPOSTA AL QUESITO n. 16 Si conferma che il possesso della certificazione di qualità potrà essere semplicemente indicato e non allegato come impropriamente previsto nel disciplinare di gara. La Stazione appaltante si riserva comunque la facoltà di verificare la veridicità di quanto dichiarato dai concorrenti in sede di gara.
  • Pubblicato il 10/10/2019
    Risposte ai quesiti dei concorrenti nn. 12, 13, 14, 15 - QUESITO n. 12 Per un OE che intende partecipare alla gara come RTP non ancora costituito, si chiede se tutti gli OOEE che faranno parte del RTP devono essere registrati nel sito degli appalti dell'ASP di Trapani. RISPOSTA AL QUESITO n. 12: E sufficiente che sia lOE mandatario a registrarsi, il quale inserirà nella piattaforma telematica anche la documentazione degli OOOEE mandanti del costituendo RTP. La documentazione degli OOEE mandanti dovrà essere sottoscritta digitalmente dai propri soggetti dotati di potere di rappresentanza. QUESITO n. 13 Per un OE che intende partecipare alla gara come RTP non ancora costituito, si chiede se tutta la documentazione dovrà essere caricata dalla Mandataria. RISPOSTA AL QUESITO N. 13: La documentazione dovrà essere caricata dallOE mandatario; QUESITO n. 14 Secondo quanto previsto nel disciplinare di gara a pag. 9, artt. 5.3 lette a) e lettera b) "Requisiti di capacità tecnico-organizzativa per la comprova delle proprie CAPACITA' TECNICHE E PROFESSIONALI bisogna aver espletato, negli ultimi 10 anni antecedenti la data di pubblicazione del bando, servizi di ingegneria e architettura di cui all'art. 3, lett. vvvv) del D.Lgs. 50/2016 relativi alle seguenti categorie: E.10 (ex Id); S.03 (ex I/g); IA.01 (ex III/a); IA02 (ex III/b); IA.03 (ex III/c); IA.04 (ex III/c); V.02 (ex VI/a). SI CHIEDE conferma se sia possibile utilizzare attività svolte rispettivamente nella stessa categoria di pari o superiore complessità ovvero SI CHIEDE se: IA.03 (ex III/c - grado di complessità 1.15) sia comprovabile con IA.04 (ex III/c - grado di complessità 1.30 e ricadente nella stessa categoria e destinazione funzionale) che dovrà risultare pari o superiore alla somma delle 2 classi e categoria, ossia: oper l'art. 5.3.a) 2.025.000,00 oper l'art. 5.3.b) 1.215.000,00 V.02 (ex VI/a - grado e complessità 0.45) sia comprovabile con V.03 (ex VI/b - grado di complessità 0.75) Quanto sopra in coerenza con quanto stabilito dalle linee guida dellANAC e considerato che chi utilizza servizi precedenti all'entrata in vigore del DM. 143/2013 si troverebbe ad essere avvantaggiato in quanto le prestazioni svolte nel settore degli impianti elettrici risulterebbero tutte in classe e categoria III/c quindi comprovanti sia la IA.03 che la IA.04. RISPOSTA AL QUESITO n. 14: Si conferma che per la comprova delle proprie capacità tecniche e professionali gli OOEE potranno utilizzare attività svolte nelle categorie previste nei documenti di gara, con grado di complessità pari o superiore. QUESITO n. 15 Secondo quanto previsto nel disciplinare di gara a pag. 21, FATTORI PONDERALI per il SUB-Criterio B.2 sono previsti 7 punti, mentre nella pagina successiva per lo stesso SUB-Criterio sono previsti 5 punti SI CHIEDE di chiarire quale sia il punteggio corretto da considerare. RISPOSTA AL QUESITO n. 15: Il fattore ponderale correttamente previsto dal bando di gara e dal disciplinare per il sub-criterio B.2 è pari a 7 punti. Quanto riportato a pag. 22 del disciplinare di gara è frutto di un mero refuso di stampa.
  • Pubblicato il 08/10/2019
    Risposte ai quesiti dei concorrenti nn. 6, 7, 8, 9, 10, 11 - Quesito n. 6) In merito alla busta A-documentazione amministrativa, in caso di partecipazione in rtp costituendo si chiede conferma che la dichiarazione dell'operatore economico richiesta al punto 12.3 Denominazione Concorrente_Dichiarazione debba essere prodotta da ogni componente il raggruppamento e che le ulteriori prescrizioni in caso di Partecipazione in raggruppamento temporaneo non ancora costituito, richieste al medesimo punto, siano le medesime richieste alla voce ULTERIORI INDICAZIONI PER I CONCORRENTI CON IDONEITA' PLURISOGGETTIVA E I CONSORZI per i raggruppamenti non ancora costituiti. Queste ulteriori prescrizioni possono quindi essere inserite unicamente nella dichiarazione Ulteriore documentazione prevista in quest'ultimo paragrafo, dichiarata e sottoscritta in un unico documento da tutti i componenti l'rtp. Risposta al quesito n.6) La dichiarazione delloperatore economico richiesta al punto 12.3 del disciplinare di gara deve essere prodotta, in ogni caso, da ogni operatore economico costituente il RTP; Quesito n. 7) Si chiede conferma della possibilità di partecipazione in Rtp di tipo orizzontale, verticale o misto. Risposta al quesito n. 7): Si conferma che il RTP può essere di tipo orizzontale, verticale o misto; Quesito n. 8) Si chiede conferma che nella presente procedura di gara non sia richiesta la figura del geologo Risposta al quesito n. 8): Il bando e il disciplinare di gara non richiedono la figura del geologo. Quesito n. 9) In merito al contenuto della busta B offerta tecnica (cap. 13) è richiesto di considerare, per la relazione relativa all'approccio metodologico progettuale del criterio B, un massimo di righe 25 per pagina. Si chiede conferma che eventuali intestazioni, loghi, denominazione dell'offerente e la dicitura relativa all'oggetto del bando di gara non siano computate nel numero massimo di righe. Inoltre si chiede di confermare che anche eventuali immagini, organigrammi, schemi e tabelle non siano computati nel numero massimo di righe. Risposta al quesito n.9): Per quanto attiene il contenuto della relazione prevista nella busta B si conferma che eventuali intestazioni, loghi, denominazione dell'offerente e la dicitura relativa all'oggetto del bando di gara non saranno computate nel numero massimo di righe per pagina, così come eventuali immagini, organigrammi, schemi e tabelle. Si precisa comunque che è inderogabile il numero massimo di 30 pagine, oltre copertina e indice; Quesito n. 10) A seguito della risposta alla faq pubblicata in data 04/10/2019 si chiede se sia possibile redigere, oltre alla copertina dell'offerta tecnica, eventuale copertina ed indice a corredo anche del Criterio A oltre che al criterio B e che queste non siano computate nel numero massimo di pagine previste dal disciplinare. Risposta al quesito n. 10): E possibile corredare di copertina ed indice anche la documentazione relativa al punto A) Merito tecnico; Quesito n. 11) In riferimento al cap. 13.B Approccio metodologico progettuale si chiede conferma che per ciascun foglio è composto da due pagine si intenda che ciascun foglio sia composto da due pagine quindi 15 fogli fronte/retro. Risposta al quesito n. 11): Si conferma che 15 fogli stampati fronte/retro equivalgono a 30 pagine.
  • Pubblicato il 04/10/2019
    Risposte ai quesiti dei concorrenti nn. 2, 3, 4, 5 - Quesito n. 2: Si chiede di confermare la possibilità di considerare servizi di ingegneria conclusi, e regolarmente certificati, anche se le relative opere non sono state realizzate e/o non completate. Risposta al quesito n. 2: Si conferma la possibilità di considerare servizi di ingegneria conclusi, e regolarmente certificati, anche se le relative opere non sono state realizzate e/o non completate. Quesito n. 3: E' possibile inserire una copertina e un indice alla Relazione B) - Approccio metodologico progettuale di cui al capitolo 13) del Disciplinare di Gara senza conteggiarle nelle 30 pagine messe a disposizione per la stessa? Risposta al quesito n. 3: Si conferma la possibilità di inserire una copertina ed un indice alla relazione di cui al capitolo 13 del Disciplinare di gara, in aggiunta alle 30 pagine previste. Quesito n. 4: Per quanto riguarda il gruppo di professionisti che espleteranno il servizio (tabella pg. 4 e 5 del disciplinare), si chiede di confermare che, in un costituendo RTP, può essere indicata come figura in possesso della qualifica di professionista antincendio ai sensi del D.lgs. n. 139/2006 e del D.M. 05/08/2011, un soggetto all'interno del gruppo di lavoro abilitato allo svolgimento di tale funzione e che non coincida necessariamente con il progettista degli impianti meccanici. Risposta al quesito n. 4: Si conferma che la figura in possesso della qualifica di professionista antincendio ai sensi del D.lgs. n. 139/2006 e del D.M. 05/08/2011, possa essere un soggetto abilitato, all'interno del gruppo di lavoro, che non coincida con il progettista degli impianti meccanici. Quesito n. 5: Per quanto riguarda il gruppo di professionisti che espleteranno il servizio (tabella pg. 4 e 5 del disciplinare), si chiede di confermare la possibilità che il coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed il coordinatore della sicurezza in fase esecuzione possano essere due figure distinte e che possano coincidere con una o più delle figure professionali del gruppo di lavoro facenti parte del costituendo RTP. Risposta al quesito n. 5: Si conferma la possibilità che il coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed il coordinatore della sicurezza in fase esecuzione possano essere due figure distinte e che possano coincidere con una o più delle figure professionali del gruppo di lavoro facenti parte del costituendo RTP.
  • Pubblicato il 02/10/2019
    Quesito concorrenti n. 1 e risposta - Quesito n. 1: ai fini dell'ammissibilità dei requisiti di capacità tecnico organizzativa di cui al punto 5.3 del disciplinare di gara, si chiede di confermare la necessità di indicare committente, prestazione svolta, tipo e importo dell'opera, anche per quei servizi di ingegneria, per le categorie indicate nel richiamato punto 5.3, regolarmente svolti, conclusi, approvati e certificati ancorché non realizzati o comunque non completati. Restando in attesa di un cortese riscontro, porgiamo cordiali saluti. Risposta al quesito n. 1 Si conferma la necessità di confermare tutte le informazioni da Lei indicate, in quanto si tratta di informazioni necessarie per l'eventuale controllo di veridicità di quanto dichiarato.

[ Torna all'inizio ]